giovedì 20 ottobre 2011

Comunicato sindacale unitario - 20 ottobre 2011


COMUNICATO SINDACALE

Il giorno 18 ottobre presso il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) si è svolto l'ultimo incontro di procedura ex art. 47 per l'esternalizzazione del centro di ricerca Alcatel-Lucent di Bari, che occupa attualmente 28 lavoratori nell'ambito della R&D Optics, verso la società Experis s.r.l. del gruppo Manpower.

Presenti le istituzioni, i rappresentanti delle due aziende, il Coordinamento Sindacale ALU Italia e le OO.SS. nazionali e territoriali è stato siglato un verbale di accordo che prevede il trasferimento in Experis del personale in attualmente in carico alla sede di Bari a partire dal 1 novembre 2011.

Il suddetto accordo prevede un contratto di fornitura triennale di attività Alcatel-Lucent con copertura decrescente delle attività con la seguente modalità:

1° anno: 80 – 100 %
2° anno: 40 - 60 %
3° anno: 20 - 40 %

Tale accordo è accompagnato da un ulteriore accordo di armonizzazione reso necessario dal fatto che in Experis ai lavoratori ex ALU Bari si applicherà il C.C.N.L. per gli addetti al Terziario, Distribuzione e Servizi, oltre che l'Accordo integrativo aziendale del Gruppo Manpower.

Durante il periodo di accompagnamento avrà luogo presso il MiSE un percorso di verifiche sulla attuazione del piano industriale finalizzate a monitorare l'esito positivo del piano previsto.

Fim Fiom e Uilm unitamente al Coordinamento Sindacale Alcatel-Lucent Italia, pur non condividendo le ragioni della esternalizzazione, ritengono di aver raggiunto un accordo che impegni rispettivamente sia Alcatel-Lucent ed Experis oltre alle istituzioni a salvaguardare l'occupazione soprattutto nel caso il piano industriale non sia stato realizzato nei tempi definiti.

FIM, FIOM, UILM NAZIONALI
COORDINAMENTO NAZIONALE ALU
Roma, 20 ottobre 2011


Nessun commento:

Posta un commento