martedì 1 novembre 2011

Cadono i simboli

Ricordate la foto qui a sinistra? Dopo la caduta di Saddam furono abbattuti tutti i simboli del vecchio regime. Come per liberarsi completamente di quanto era accaduto in passato e come per evidenziare un gran desiderio di voltar pagina.
Non vorremmo essere dissacratori e fare paragoni azzardati, ma qualcosa di simile è accaduto anche da noi.
In poche ore, sono scomparsi tutti i simboli Alcatel-Lucent e, addirittura, è persino spuntato il logo della nuova azienda.
Da oggi siamo ufficialmente fuori da Alcatel.




9 commenti:

  1. ADesso occorre vedere il nuovo governatore ...se sarà all'altezza di Saddam.
    Cari baresi non vi illudete.
    la realtà bisogna viverla e poi parlare

    RispondiElimina
  2. All'altezza? Quale altezza? Quella di dare il benservito a chi ha lavorato per te per 20 anni?

    RispondiElimina
  3. Però per 20 anni avete lavorato e goduto quindi questa l'altezza mentre adesso le condizioni sono cambiate questa la verità

    RispondiElimina
  4. Io ho lavorato e sono stato retribuito per il mio lavoro. E ALU e' andata avanti anche grazie al mio lavoro e a quello di tutti gli altri lavoratori ALU di tutta Italia. Non mi e' stato regalato niente. E poi di che condizioni parli?

    RispondiElimina
  5. faccio gli auguri (grattatevi) di prosieguo, da un ex-collega Battipagliese. Ma sono convinto che il vostro contenitore nuovo, sara' riempito e i simboli o le targhette sulle porte, continueranno a cambiare rapidamente.
    In bocca al lupo

    RispondiElimina
  6. in bocca al lupo amici miei!
    un saluto affettuoso a tutti voi
    Valerio

    RispondiElimina
  7. siete appagati? vedo che avete fermato la voglia di comunicare. poveri voi

    RispondiElimina
  8. Una valutazione sul lavoro di 20 anni, quali che fossero le condizioni... spesso non ottimali,non e' certo facile. E' pero' autorizzato a farla chi ci ha lavorato e chi ne ha verificato i risultati. I lavoratori, parte della struttura ben delineata dalla Casa Madre, hanno fatto la loro parte "godendo" di certo molto meno di chi non viveva lo svantaggio professionale della realta' di periferia (che negli anni si vede in busta paga). Qualsiasi osservazione in merito agli eventi dovrebbe essere ponderato con attenzione e giusto rispetto per chi, e' certo, ha fatto il proprio dovere. La localizzazione geografica non dovrebbe essere fattore di discriminazione professionale. Diversamente l'Az farebbe bene ad alleggerirsi di colleboratori, quelli si', decisamente inadeguati.

    RispondiElimina
  9. La localizzazione geografica lontana da Vimercate e Gorgonzola fu una scommessa di dirigenti "illuminati" come l'Ing. Gianni Grazia e l'Ing. Raffaele Schiavoni, scommessa successivamente realizzata da 30 ricercatori che hanno lavorato su progetti di punta delle TLC in Italia. Non perdete la memoria storica del contributo che la sede di Bari ha fornito nello sviluppo di quei progetti, prima come Telettra e successivamente come Alcatel.
    Credo di essere autorizzato a dirlo.
    Francesco.Leandro@gmail.com

    RispondiElimina